Data di prima adozione:        01.01.2018 

Data di ultima revisione:        01.10.2018

 

SOMMARIO

Articolo 1 – Ambito di applicazione

Articolo 2 – Diffusione

Articolo 3 – Obblighi di Soci, Dipendenti e Collaboratori

Articolo 4 – Responsabilità

Articolo 5 – Dubbi interpretativi

Articolo 6 – I Valori Guida dello Studio Torta

Articolo 7 – Dovere di diligenza

Articolo 8 – Dovere di onestà

Articolo 9 – Dovere di riservatezza

Articolo 10 – Dovere di correttezza commerciale

Articolo 11 – Dovere di imparzialità

Articolo 12 – Molestie sul luogo di lavoro

Articolo 13 – Comportamento nella vita Sociale

Articolo 14 – Rapporti con i clienti

Articolo 15 – Rapporti con i Fornitori

Articolo 16 – Rapporti con le Istituzioni Pubbliche

Articolo 17 – Rapporti con gli Ordini Professionali

Articolo 18 – Formazione professionale

Articolo 19 – Uso dei beni aziendali

Articolo 20 – Uso di Internet e della posta elettronica

Articolo 21 – Ascolto e dialogo

Articolo 22 – Coesione

Articolo 23 – Iniziative di conciliazione tra impegni lavorativi e privati

Articolo 24 – Il Consiglio di Amministrazione

Articolo 25 – Salute e sicurezza

Articolo 26 – Tutela ambientale

Articolo 27 – Violazione delle disposizioni del Codice Etico

Articolo 28 – Suggerimenti e indicazioni

 

 

Articolo 1 – Ambito di applicazione

Il Codice Etico identifica i Valori Guida dello Studio Torta e definisce il profilo etico-sociale che deve orientare l’operato di ogni Socio, Dipendente e Collaboratore al funzionamento dello stesso.

Le norme del Codice Etico si applicano a tutti i Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori, ognuno dei quali deve contribuire attivamente alla sua attuazione e segnalarne eventuali carenze. Lo Studio Torta facilita e promuove la conoscenza del Codice Etico e sollecita il contributo costruttivo sui suoi contenuti.

Il Codice Etico ha lo scopo di fornire ai Soci, ai Dipendenti ed ai Collaboratori uno strumento sintetico per comprendere le condotte da tenere e le condotte da evitare nello svolgimento dell’attività lavorativa.

 

Articolo 2 – Diffusione

Il Codice Etico viene fatto conoscere a tutti i Clienti e Fornitori dello Studio Torta mediante pubblicazione sul proprio sito Internet. Il Codice Etico è inoltre reso agevolmente consultabile a tutti i Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori con le modalità – anche informatiche – più opportune.

 

Articolo 3 – Obblighi di Soci, Dipendenti e Collaboratori

I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta:

devono conoscere le norme del Codice Etico

devono astenersi da comportamenti contrari al Codice Etico;

devono riferire tempestivamente al proprio superiore gerarchico o al responsabile della funzione aziendale coinvolta qualsiasi violazione del Codice Etico rilevata direttamente e qualsiasi richiesta sia stata loro rivolta di violare il Codice Etico;

devono collaborare alla verifica delle possibili violazioni del Codice Etico.

 

Articolo 4 – Responsabilità

Il Codice Etico è basato anche su norme non giuridiche ed è rivolto alla sensibilità morale e professionale delle singole persone. I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta hanno la responsabilità morale della diffusione e dell’applicazione dei valori espressi dal Codice Etico in tutti gli ambiti in cui vengono coinvolti.

 

Articolo 5 – Dubbi interpretativi

I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta, in ogni caso di dubbio su qualsiasi questione relativa all’applicazione dello norme del Codice Etico devono rivolgersi all’Ufficio Personale per ottenere chiarimenti sulla condotta da tenere.

 

Articolo 6 – I Valori Guida dello Studio Torta

I Valori Guida dello Studio Torta, ai quali deve essere ispirata l’operatività quotidiana di tutti i componenti dell’organizzazione dello Studio Torta, sono i seguenti:

  • Integrità morale;
  • Soddisfazione del Cliente da perseguire mediante servizi e consulenze che abbiano la massima rispondenza alle necessità, allo status, alla cultura ed alle aspettative del Cliente;
  • Correttezza di comportamento che deve sempre essere in linea con gli standard stabiliti nel presente Codice Etico, nei Codici Deontologici, e nelle Leggi vigenti;
  • Giusta remunerazione della prestazione professionale fornita al Cliente;
  • Priorità alla Persona ed alla valorizzazione dei Talenti presenti in ciascuno dei Soci, dei Dipendenti e dei Collaboratori;
  • Indipendenza, intesa come capacità di prevenire o eliminare interferenze che possano compromettere il giudizio professionale, garantendo integrità, obiettività e capacità di analisi critica richiesta nelle attività da svolgere;
  • Riservatezza, intesa come salvaguardia delle informazioni sensibili dei terzi;
  • Responsabilità nei confronti della Società e del mercato.

 

Articolo 7 – Dovere di diligenza

I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta agiscono ed operano nel rispetto delle regole e della funzione loro attribuita, orientando la propria condotta al conseguimento degli obiettivi dello Studio Torta.

 

Articolo 8 – Dovere di onestà

I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta operano con Giustizia ed Onestà e si astengono da porre in essere situazioni dalle quali possano trarre utilità, vantaggi o convenienze personali. Gli unici proventi derivanti direttamente o indirettamente dall’attività lavorativa sono rappresentati dalla retribuzione e dai compensi erogati dallo Studio Torta e/o noti allo stesso. Ai Soci, ai Dipendenti ed ai Collaboratori dello Studio Torta del Codice Etico è fatto divieto di:

  • mettere in atto pratiche di corruzione, favori illegittimi, comportamenti collusivi, sollecitazioni (dirette e/o attraverso terzi) di azioni illegali;
  • accettare doni o altre utilità da soggetti in qualsiasi modo interessati all’attività dello Studio Torta;
  • promettere o versare a terzi somme di denaro, beni in natura, o utilità di qualsiasi entità o valore, per promuovere o favorire interessi dello Studio Torta;
  • mettere in atto qualsiasi forma di pratiche di corruzione, favori illegittimi e comportamenti collusivi.

Fanno eccezione a quanto sopra disposto i piccoli regali o cortesie di uso commerciale di modesto valore (ovvero di valore complessivo inferiore a 100 Euro/anno).

 

Articolo 9 – Dovere di riservatezza

I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta sono tenuti alla più assoluta riservatezza su tutti i fatti e documenti dei quali vengano a conoscenza nello svolgimento del proprio lavoro, con riferimento sia alla Clientela sia allo Studio Torta. Oltre agli ambiti stabiliti dalla legge, il segreto di ufficio comprende l’organizzazione interna dello Studio Torta, la normativa interna, i progetti, le idee ed i dibattiti, anche con riferimento a fatti e situazioni non più attuali.

Le informazioni, conoscenze e dati acquisiti o elaborati durante il proprio lavoro o attraverso le proprie mansioni appartengono allo Studio Torta e non possono essere utilizzati, comunicati o divulgati senza specifica autorizzazione del relativo responsabile, sia durante il rapporto di lavoro che al termine del medesimo.

 

Articolo 10 – Dovere di correttezza commerciale

Nello svolgimento dell’attività professionale i Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta, devono evitare di indirizzare le scelte dei Clienti verso soluzioni non adeguate alla cultura, allo standard qualitativo, alle necessità obiettive dei Clienti. L’attività deve sempre essere mirata al soddisfacimento del Cliente, evitando di impegnarsi in consulenze e servizi senza la ragionevole certezza di poter operare con uno standard qualitativo adeguato alle aspettative ed allo standard dei Clienti.

 

Articolo 11 – Dovere di imparzialità

Le eventuali controversie che dovessero sorgere all’interno dello Studio Torta, sia dovute a problematiche di natura personale, sia inerenti situazioni tra uffici e funzioni diverse, devono essere immediatamente rappresentate con serenità e oggettività alla funzione gerarchicamente superiore, che risolverà la controversia tenendo conto della natura propria del problema, al fine del migliore svolgimento dell’operatività e nell’interesse dei Clienti e dello Studio Torta.

 

Articolo 12 – Molestie sul luogo di lavoro

Lo Studio Torta si impegna affinché al suo interno si crei un ambiente di lavoro sereno, in cui tutti possano lavorare nel rispetto delle leggi, dei principi e dei valori etici condivisi.

I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta hanno diritto di lavorare in un ambiente libero da discriminazioni di razza, religione, sesso, appartenenza etnica, sindacale o politica o di altra natura. Le relazioni di lavoro interne ed esterne devono essere improntate alla massima correttezza e non devono dar luogo a molestie, intendendo come tali:

  • intimidazioni, umiliazioni, minacce o altri comportamenti idonei ad isolare o a recare danno al benessere psico-fisico di singoli o di gruppi;
  • indebite interferenze nelle altrui prestazioni lavorative;
  • ostacolo a prospettive di lavoro altrui per motivi di competitività personale;
  • subordinazione di attività e comportamenti di rilevanza per la vita lavorativa del destinatario all’accettazione di favori sessuali;
  • ogni atto o comportamento indesiderato, anche verbale, a connotazione sessuale arrecante offesa alla dignità e alla libertà della persona che lo subisce.

 

Articolo 13 – Comportamento nella vita Sociale

In ogni circostanza della vita Sociale, ed anche fuori dall’orario e dai luoghi di lavoro, i Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta devono tenere un comportamento che porti Onore alla propria Professione.

Nell’ambito degli orari e dei luoghi di lavoro il comportamento deve essere ispirato a correttezza verso i Colleghi, rispetto e spirito di collaborazione.

Nei rapporti privati è assolutamente vietato ogni abuso della posizione ricoperta che possa portare indebiti vantaggi per sé o per altri.

 

Articolo 14 – Rapporti con i clienti

Ai Clienti devono essere adeguatamente illustrate le modalità di esecuzione, le conseguenze, gli eventuali rischi, ed i costi previsti di ciascuna attività per permettere ai Clienti di avere un livello di informazione sufficiente alla assunzione di decisioni consapevoli. Le comunicazioni scritte, sia periodiche sia occasionali, devono essere chiare, complete ed agevolmente comprensibili. Le richieste di informazioni e chiarimenti da parte della Clientela, sia scritte che orali, devono essere trattate con competenza, chiarezza e tempestività.

I rapporti intrattenuti con i Clienti devono essere improntati a lealtà, trasparenza e riservatezza, e caratterizzati da cortesia e professionalità, e ciò per consolidare il rapporto di fiducia con i Clienti e promuovere l’immagine dello Studio Torta presso il pubblico.

Il personale, nell’ambito delle proprie competenze, deve tenersi sempre informato ed aggiornato per offrire ai Clienti risposte soddisfacenti e favorirne scelte consapevoli.

Articolo 15 – Rapporti con i Fornitori

Lo Studio Torta impronta i rapporti con i Fornitori ai principi di integrità, onestà, correttezza, rispetto reciproco e non discriminazione, incoraggiando collaborazioni continuative e rapporti solidi, trasparenti e duraturi.

La selezione dei Fornitori e la determinazione delle condizioni d’acquisto sono basate su una valutazione obiettiva della qualità e del prezzo del bene o servizio, nonché delle garanzie di assistenza e di tempestività.

 

Articolo 16 – Rapporti con le Istituzioni Pubbliche

Lo Studio Torta, in occasione dello svolgimento degli incarichi professionali, si rapporta con le istituzioni pubbliche, nazionali, comunitarie ed internazionali, nel completo rispetto delle disposizioni legislative vigenti e con un atteggiamento di massima correttezza, collaborazione e trasparenza.

 

Articolo 17 – Rapporti con gli Ordini Professionali

Lo Studio Torta partecipa con competenza, proattività e trasparenza alla vita degli Ordini Professionali di riferimento sia per migliorare e semplificare l’esecuzione delle proprie attività professionale, sia per valorizzare le proprie attività professionali presso i Clienti e presso le Istituzioni Pubbliche.

 

Articolo 18 – Formazione professionale

La qualità delle risorse umane costituisce un patrimonio di importanza fondamentale per l’attività e l’esercizio professionale dello Studio Torta.

Lo Studio Torta valorizza la professionalità di Soci, Dipendenti e Collaboratori, sostenendone la formazione, mettendo a disposizione degli stessi strumenti formativi per sviluppare e far crescere le specifiche competenze.

 

Articolo 19 – Uso dei beni aziendali

L’uso dei beni aziendali è strettamente funzionale allo svolgimento delle attività dello Studio Torta. I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta devono utilizzare i beni e le attrezzature aziendali con cura e diligenza, evitando comportamenti che possano arrecare danno, comprometterne il funzionamento, o risultare dannosi per lo Studio Torta. E’ fatto divieto assoluto di usare qualsiasi tipo di beni dello Studio Torta per fini propri personali ed è assolutamente inibito l’asporto di documenti di qualsiasi tipo e l’utilizzo per propri fini.

I personal computer, gli strumenti di comunicazione e le altre attrezzature informatiche ed i relativi software sono strumenti di lavoro e pertanto devono essere custoditi in modo appropriato e possono essere utilizzati solo per fini professionali in relazione alle mansioni assegnate e non per scopi personali; inoltre, il loro furto, danneggiamento o smarrimento deve essere prontamente segnalato allo Studio Torta. Non è consentito installare strumenti software e/o hardware non permessi dal proprio profilo utente oppure oggetto di diritti di privativa industriale altrui. Eventuali contenuti o applicazioni non aventi natura professionale potranno essere in ogni momento rimossi.

 

Articolo 20 – Uso di Internet e della posta elettronica

In orario di lavoro non è permessa la partecipazione, per motivi non professionali, a forum, l’utilizzo di chat line, di bacheche elettroniche e le registrazioni in guest book anche utilizzando pseudonimi (o nicknames) utilizzando strumenti aziendali o propri.

La posta elettronica ufficiale dello Studio Torta è uno strumento di lavoro e quindi non è consentito il suo uso per motivi personali.

 

Articolo 21 – Ascolto e dialogo

Lo Studio Torta ritiene che ascolto e dialogo siano alla base di relazioni che generano fiducia. A tal fine lo Studio Torta si attiva per:

  • promuovere la comunicazione interna per consentire alle persone di partecipare meglio e più consapevolmente alla vita dello Studio Torta;
  • improntare la comunicazione a criteri di correttezza, completezza, semplicità e trasparenza;
  • sviluppare strumenti di condivisione di informazioni;
  • favorire lo scambio di esperienze, che facilitino anche il confronto e l’integrazione fra le differenti aree di attività e dipartimenti dello Studio;
  • adoperarsi per sviluppare, in chi ha compiti di responsabilità, una specifica sensibilità nel cogliere i bisogni di Soci, Dipendenti e Collaboratori, nonché di valorizzare i loro suggerimenti e le differenze di opinione, quale opportunità di miglioramento e crescita dello Studio Torta.

 

Articolo 22 – Coesione

La coesione è l’elemento distintivo di una comunità di persone che lavorano bene insieme con l’orgoglio di far parte di un unico progetto. Per far crescere e consolidare, attorno a un’identità forte e condivisa, lo spirito di appartenenza di tutti i Collaboratori, lo Studio Torta:

  • diffonde i propri valori;
  • mette a disposizione di tutti le informazioni sulle strategie e gli obiettivi dello Studio Torta, con lo scopo di condividere gli elementi che caratterizzano la propria identità;
  • fa crescere in chi ha funzioni di responsabilità la capacità di proporsi come guida e punto di riferimento per adottare azioni sempre coerenti con i principi etici dello Studio Torta;
  • adotta politiche gestionali e premianti in grado di riconoscere e valorizzare il contributo individuale e di gruppo al raggiungimento degli obiettivi;
  • prevede forme di compartecipazione anche economica ai successi dello Studio;
  • promuove iniziative di solidarietà per sostenere i colleghi in difficoltà e per finalità Socialmente rilevanti.

 

Articolo 23 – Iniziative di conciliazione tra impegni lavorativi e privati

Lo Studio Torta è consapevole che per favorire la conciliazione tra impegni lavorativi e sfera privata, sono necessari impegni ed azioni volti a semplificare la partecipazione attiva alle attività lavorative e a stimolare in maniera responsabile la qualità della vita delle persone. A tal fine Studio Torta si impegna a sostenere, sia economicamente che in ogni altra forma possibile ed individuata concordemente, il Socio, il Dipendente o il Collaboratore in caso di difficoltà personali, famigliari o Sociali.

 

Articolo 24 – Il Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione deve gestire lo Studio Torta secondo correttezza, trasparenza e legalità, perseguendo l’interesse di tutti i Soci.

Il Consiglio di Amministrazione si astiene da qualsiasi comportamento volto ad influenzare illecitamente il voto dei Soci in assemblea.

Il Consiglio di Amministrazione deve fornire, laddove richieste, informazioni corrette, trasparenti, precise e veritiere alla Società di revisione ed ai Sindaci, in un’ottica di piena collaborazione al fine di facilitare le attività di revisione e controllo attribuite alla Società di revisione.

 

Articolo 25 – Salute e sicurezza

Lo Studio Torta garantisce un ambiente di lavoro che tutela la salute e la sicurezza del proprio personale. Lo Studio Torta diffonde e consolida una cultura della sicurezza in chiave di prevenzione, sviluppando la consapevolezza dei rischi e promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutti. I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori dello Studio Torta si impegnano a segnalare tempestivamente le eventuali carenze o il mancato rispetto delle norme applicabili in tema di sicurezza del luogo di lavoro.

 

Articolo 26 – Tutela ambientale

Lo Studio Torta riconosce la tutela dell’ambiente come valore primario e quindi si impegna a favorire il risparmio energetico, a rifiutare lo spreco, ad implementare la gestione differenziata dei rifiuti, e ad implementare il corretto riutilizzo dei prodotti riciclabili.

 

Articolo 27 – Violazione delle disposizioni del Codice Etico

La violazione delle disposizioni contenute nel Codice Etico può far venir meno il rapporto fiduciario tra lo Studio Torta e la persona responsabile della violazione. La violazione delle norme contenute nel Codice Etico può comportare le sanzioni previste dalla legge e dal contratto di lavoro.

 

Articolo 28 – Suggerimenti e indicazioni

Al fine di permettere una completa attuazione e applicazione del Codice Etico, lo Studio Torta sollecita i Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori a trasmettere prontamente suggerimenti e indicazioni direttamente al Consiglio di Amministrazione.

Inizia a scrivere e premi invio per cercare