News & Eventi

Marchi Internazionali: Canada, Brasile e Malesia entrano nel “sistema di Madrid”

07/10/2019

Negli ultimi mesi CANADA e BRASILE hanno aderito al “sistema di Madrid” gestito dal WIPO per l’ottenimento delle Registrazioni Internazionali di marchi.
Dal 27 dicembre prossimo sarà possibile designare anche la MALESIA.
Diventano quindi ben 122 i Paesi del mondo designabili attraverso questa procedura di deposito effettuata presso il WIPO, l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Industriale di Ginevra.

Con una procedura unitaria, gestita direttamente dallo Studio Torta presso il WIPO, i titolari di marchi italiani e/o europei possono chiedere l’estensione in tutti o alcuni Paesi aderenti al “sistema di Madrid”. Inoltre, per i titolari di marchi internazionali presso il WIPO, è sempre possibile designare ulteriori Paesi, estendendo la validità della registrazione quando gli interessi commerciali si espandono verso nuove aree.
Ricordiamo che gli Uffici marchi degli Stati designati hanno poi fino a 18 mesi di tempo per esaminare la domanda e confermarla oppure emettere un rilievo, concedendo ovviamente un termine per la replica. L’eventuale rifiuto definitivo di protezione in un Paese non pregiudica comunque la validità negli altri territori.
La gestione dei rinnovi e delle trascrizioni può essere effettuata a livello centrale, con un considerevole risparmio di costi amministrativi e di tasse, rispetto alle pratiche svolte presso i singoli Uffici marchi nazionali.
I vantaggi procedurali della registrazione internazionale dei marchi presso il WIPO sono vari e devono comunque essere valutati di volta in volta.
I Consulenti marchi dello Studio Torta sono a disposizione dei Titolari di marchi che desiderano avere una tutela sempre più globale dei propri diritti.

Per informazioni: marchi@studiotorta.it

Inizia a scrivere e premi invio per cercare