Bando Marchi+ 2023 – Nuove Agevolazioni

Da martedì 21 novembre 2023 a partire dalle ore 9.30 (c.d. click day) e fino a esaurimento delle risorse disponibili (€ 2.000.000,00) sarà possibile presentare domande di agevolazione per la registrazione di marchi all’estero tramite la piattaforma www.marchipiu23.it gestita da Unioncamere. I soggetti beneficiari di questa iniziativa sono le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) con sede legale in Italia.

È possibile richiedere agevolazioni per tasse e spese ammissibili sostenute in relazione a marchi dell’Unione europea e a marchi internazionali, purché le relative domande siano state presentate a partire dal 1° gennaio 2020. Inoltre, è necessario che, alla data in cui viene effettuata la richiesta di agevolazione, i marchi dell’Unione europea siano già stati registrati e le domande di registrazione internazionale, o le domande di designazione successiva, abbiano ottenuto la pubblicazione.

In particolare, il bando prevede due tipi di agevolazioni:

  • MISURA A: agevolazione pari all’80% delle tasse e delle spese sostenute per i servizi specialistici correlati ai marchi dell’Unione europea (registrati direttamente presso l’EUIPO). L’agevolazione è concessa fino a un massimo di € 6.000,00 per ciascun marchio e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di attività;
  • MISURA B: agevolazione pari al 90% delle tasse e delle spese sostenute per i servizi specialistici correlati a marchi internazionali (depositati presso l’OMPI), incluse le estensioni territoriali posteriori di marchi internazionali. L’agevolazione è concessa fino a un massimo di € 9.000,00 per ciascun marchio e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di attività.

Sono escluse dall’agevolazione tutte le spese relative ai rinnovi di registrazioni preesistenti.

Anche in questa edizione del bando può essere chiesto il rimborso delle seguenti spese:

  1. progettazione della rappresentazione del marchio;
  2. assistenza per il deposito della domanda di registrazione di marchio dell’Unione europea presso EUIPO (per la MISURA A) o di un marchio internazionale presso OMPI (per la MISURA B);
  3. ricerche di anteriorità: attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi anteriori identici e/o simili;
  4. assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni o a rilievi degli uffici nazionali (fino a un massimo di tre rilievi degli uffici nazionali) seguenti al deposito della domanda di registrazione;
  5. tasse di deposito/registrazione dei marchi sostenute presso UIBM/EUIPO/OMPI.

Tutte le spese devono fare riferimento a fatture emesse e a pagamenti effettuati a partire dal 1° gennaio 2020 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.

Ogni impresa ha la possibilità di cumulare le agevolazioni offerte dalla MISURA A e dalla MISURA B per lo stesso marchio in una singola richiesta, o presentare più richieste di agevolazione per più marchi, fino al raggiungimento del valore complessivo di € 25.000,00.

I nostri professionisti sono pronti a fornire ulteriori dettagli e supporto. Non esitate a contattarci per qualsiasi informazione aggiuntiva.

Ultime Notizie

Premio Innovazione AISOM 2024

27 Maggio 2024 | Eventi

Giovedì 30 maggio a Milano, a partire dalle ore 17.25 presso l’Aula Magna Azimut, avremo il piacere di presenziare al [...]