LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE IN DOGANA: I SERVIZI DELLO STUDIO TORTA

Le dogane europee e la guardia di finanza, se coadiuvate, contrastano efficacemente la contraffazione

Con un’unica istanza, è possibile attivare tutte le Dogane dell’Unione Europea per controllare e bloccare l’importazione di merci sospette.
Lo Studio Torta prepara e presenta l’istanza doganale europea per i propri Clienti e, quindi, gestisce i casi di contraffazione facendo da tramite tra la Dogana, o la Guardia di Finanza, e il Cliente.
I casi di contraffazione in dogana e nelle zone aeroportuali sono numerosi e riguardano i prodotti di qualsiasi settore.


MAXISEQUESTRO A PASQUA AL PORTO DI LA SPEZIA – LO STUDIO TORTA COADIUVA LE FORZE DELL’ORDINE

Nel recente periodo pasquale lo Studio Torta è stato protagonista di uno dei più importanti blocchi di merci alimentari (uova di cioccolato) contraffatte da parte della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Dogane a La Spezia, come riportato dalle agenzie di stampa (si veda il riquadro sotto).

Depositare l’istanza di sorveglianza doganale europea è semplice

Le Autorità doganali e di polizia devono essere messe in grado di distinguere, nel corso di un controllo, le merci originali da quelle contraffatte. A ciò si provvede con il deposito dell’istanza doganale europea.


È necessario essere titolari di un marchio europeo

Il requisito preliminare è di essere in possesso di un marchio europeo registrato (e/o design, brevetto). In mancanza, lo Studio Torta assiste i propri clienti nella registrazione del marchio, o di altro titolo idoneo. Non è invece necessario essere in possesso di un marchio notorio.

Si deposita l’istanza, che è rinnovabile annualmente

Quindi, si procede alla raccolta delle informazioni che permettano di identificare il prodotto originale e i canali autorizzati. Su questa base, il nostro Studio, di concerto con il Cliente, deposita l’istanza di sorveglianza doganale. La medesima è rinnovabile di anno in anno.

Le dogane notificano allo Studio Torta i fermi delle merci sospette

Le dogane degli Stati membri dell’UE, sulla base dell’istanza di sorveglianza, verificano l’originalità delle merci.
Se il Cliente conferma che si tratta di falsi, il nostro Studio ne dà comunicazione alle Dogane perché si adottino le misure volte ad impedirne la circolazione. Nei primi mesi di quest’anno, il nostro Studio è intervenuto in vari casi di blocchi in dogana nell’UE, soprattutto relativi a prodotti della moda e dei ricambi di veicoli, oltre al caso eclatante del maxiblocco a Pasqua delle uova di cioccolato a La Spezia, che ha avuto vasta eco sulla stampa, e qui segnalato.

Per informazioni è possibile rivolgersi al professionista di riferimento, o scriverci all’indirizzo marchi@studiotorta.it

Ultime Notizie

Premio Innovazione AISOM 2024

27 Maggio 2024 | Eventi

Giovedì 30 maggio a Milano, a partire dalle ore 17.25 presso l’Aula Magna Azimut, avremo il piacere di presenziare al [...]