Prorogati i termini relativi alla validità dei titoli di proprietà industriale davanti all’UIBM

La legge 24 aprile 2020, n. 27 che ha convertito in legge, con modificazioni, il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, modifica ulteriormente i termini relativi alla validità dei titoli di proprietà industriale: quelli in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 (non più 15 maggio) conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. Dopo la predetta data è onere dell’interessato, che intenda prolungare la durata di un titolo di proprietà industriale, attivarsi nelle forme già previste al fine di conseguirne il mantenimento in vita o rinnovo con pagamenti alla scadenza di tale periodo.

Ricordiamo, inoltre, che tutti i termini pendenti davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi alla data del 23 febbraio 2020, o iniziati successivamente a tale data, sono stati sospesi fino al 15 maggio 2020 e pertanto vengono prolungati di un periodo corrispondete a quello della sospensione.

Ultime Notizie

Premio Innovazione AISOM 2024

27 Maggio 2024 | Eventi

Giovedì 30 maggio a Milano, a partire dalle ore 17.25 presso l’Aula Magna Azimut, avremo il piacere di presenziare al [...]