STUDIO TORTA CONTRIBUISCE A UN’IMPORTANTE VITTORIA LEGALE NEL SETTORE DELLE CAPSULE COMPATIBILI

Le capsule per caffè espresso e per bevande solubili prodotte dal Gruppo Gimoka S.r.l., con i brand Gimoka® e StRemio® e compatibili Caffitaly System e Caffitaly Professional, sono state considerate non violare le privative della Caffitaly System S.p.A. relative ai propri sistemi proprietari.

Con questa motivazione, il Tribunale delle Imprese di Milano ha rigettato tutte le richieste della Caffitaly System S.p.A. avanzate in un procedimento cautelare per accertare la violazione di alcuni suoi titoli di Proprietà Industriale relativi ai propri sistemi proprietari, in particolare:

  • le frazioni nazionali dei brevetti europei EP 1344722 B2 (EP’722), EP 2243405 B1 (EP’405) ed EP 2384997 B1 (EP’997);
  • il brevetto italiano n. 0001411815 (IT’815);
  • il modello comunitario n. 001552431-0001 (MC’431).

Il procedimento ha visto la Caffitaly System S.p.A. soccombere sia in primo grado, dove, con ordinanza del 4 maggio 2020, il Tribunale ha stabilito che le capsule Gimoka® e StRemio® non violano i diritti di Proprietà Industriale della Caffitaly System S.p.A., dichiarando al contempo la nullità di alcuni di questi per carenza dei necessari requisiti di validità, sia in secondo grado, dove, con ordinanza del 9 luglio 2020, il Tribunale ha rigettato il reclamo presentato da Caffitaly System S.p.A. contro l’ordinanza di primo grado.

Questa decisione si inserisce nella traccia di altre decisioni emesse negli ultimi anni dallo stesso Tribunale di Milano nel settore del caffè monoporzionato a favore di produttori di capsule compatibili, sancendo il diritto generale di chiunque di sviluppare capsule compatibili con sistemi proprietari altrui, purché nel rispetto dei diritti di esclusiva conferiti a questi ultimi dalle loro privative industriali.

Con questa decisione l’azienda di Andalo Valtellino, che rappresenta il secondo torrefattore in Italia per volumi di caffè processato e fornisce i principali player di caffè nel mondo, potrà pertanto continuare a produrre capsule per caffè espresso e per bevande solubili compatibili Caffitaly, senza violare le privative industriali della Caffitaly System S.p.A.

Alla medesima conclusione è giunto il Tribunale Federale Australiano con sentenza del 19 giugno scorso, presso cui Caffitaly System S.p.A. aveva proposto le medesime lagnanze presentate al Tribunale delle Imprese di Milano.

Il nostro Studio, che da molti anni si occupa della tutela del patrimonio di Proprietà Industriale del Gruppo Gimoka S.r.l., è orgoglioso di aver contribuito a questo successo che, oltre a premiare l’impegno e la correttezza del Gruppo Gimoka S.r.l., rappresenta un altro importante risultato per tutti quegli operatori nazionali del settore del caffè che, nel rispetto dei diritti di terzi, si impegnano a mantenere dinamico e libero un mercato estremamente competitivo.

© Studio Torta (riproduzione vietata)                                            [Photo by Jessica Lewis on Unsplash]

Ultime Notizie

Premio Innovazione AISOM 2024

27 Maggio 2024 | Eventi

Giovedì 30 maggio a Milano, a partire dalle ore 17.25 presso l’Aula Magna Azimut, avremo il piacere di presenziare al [...]